domenica 28 giugno 2015

Laboratorio di Riciclo Creativo a Santa Maria di Castellabate


il laboratorio di riciclo creativo di stasera con la carta usata, sarà realizzato nello spazio antistante la sede della proloco di Santa Maria di Castellabate, che è stato inaugurato ieri e che viene condiviso con l'Associazione dei Pescatori, un bellissimo spazio ...., il riciclo, il compostaggio e l'agricoltura sono strettamente legati fra di loro, vi aspetto, laboratori 19,30 e 21,30....Celeste

mercoledì 26 novembre 2014

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti a Prignano Cilento, Scuola Elementare, Alunni di quarta e quinta:Un presepe di scarti alimentari





quest'anno la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti ha come tema il rifiuto alimentare. Noi che da anni facciamo il compost, non abbiamo voluto parlare del compostaggio, ma abbiamo voluto far vedere che ogni scarto ha varie possibilità di uso ed abbiamo organizzato con la scuola elementare di Prignano Cilento un presepe di cartone riciclato a parete con scarti agricoli ed alimentari, bucce di fagioli e di frutta in una dimensione al di fuori dello spazio, per far capire che con tutti i tipi di riciclo si può anche fare arte. 
La capanna è stata costruita con ogni sorta di scarto alimentare ed intorno a lei ruotano i personaggi tradizionali del presepe sospesi nell'aria, disegnati dai bambini su fogli di carta e poi incollati sul cartellone con colla di farina, preparata da loro il giorno prima. Un plauso particolare alle insegnanti che hanno collaborato, Maria, Maria Rosa e Sabatina. A breve maggiori informazioni e le impressioni dei ragazzi che hanno collaborato.

Celeste Bucci de Santis
26 novembre 2014

mercoledì 21 maggio 2014

martedì 13 maggio 2014

cos'è il compostaggio? vogliamo davvero imparare a farlo?



In merito ad alcune affermazioni poco precise sul compostaggio, vorrei fare alcuni chiarimenti:
il compostaggio aerobico genera energia al suo interno, nel cuore del cumulo si raggiunge una temperatura di sessanta gradi centigradi.
Il  compostaggio aerobico non produce cattivi odori, se realizzato correttamente, bisogna aggiungere sfalci verdi e terra e rimescolarli insieme, esistono vari modi per farlo.L'umido al compostarsi perde acqua e riduce il suo volume drasticamente.  

Il compostaggio aerobico con il suo apporto di sostanze nutrienti al terreno è in grado di arricchirlo, ristrutturarlo e bonificarlo.
Se si incentivano le compostiere sul terrazzo ed in condominio, non ci sarà neanche bisogno di investimenti sostanziosi in impiantistica.

mercoledì 7 maggio 2014

Con la compostiera domestica a Prignano Cilento, si farà più raccolta differenziata? non è sempre detto ci vuole formazione



Una nuova compostiera è arrivata a Prignano.

Il comune di Prignano, come tanti altri ha distribuito a chi ha un giardino, delle bellissime compostiere da terreno, con il fondo perforato, ed un poggiabastone al centro con il quale si può rivoltare il compost, quando si accumula. Oggi un'altra famiglia ha richiesto una compostiera ed anche qui abbiamo spiegato come fare il compost.

Speriamo venga bene....


sabato 12 aprile 2014

l'orto dell'asilo avanza, esempio di verde urbano autogestito, complimenti...



un plauso alle volontarie ed ai volontari, che stanno cercando di rendere utile e bello lo spazio esterno dell'asilo.
per fertilizzare il suolo hanno usato degli sfalci che posti in scatole di cartone si sono autocompostati. 
giovedì prossimo alle 17 si seminerà e si pianterà nello spazio preparato, chi vuol partecipare con terreno, semi o piantine è il benvenuto. Il compost c'è....ed anche due piantine di patate...
a presto
Celeste Bucci de Santis
12 aprile 2014

elegante damina riciclata dai rotoli e dalla carta velina...


è realizzata solo di scarti di carta e colla...

Celeste Bucci de Santis
12 aprile 2014

Decorazione di vetrina pasquale riciclata, questo fa la differenza


la decorazione delle vetrine viene cambiata continuamente e l'uso di materiale riciclato è importante per non accrescere il volume di scarti. per questo questa vetrina con decorazioni pasquali è da apprezzare, è decorata con cartoni delle uova, riciclati e riciclabili, prendiamo esempio...
Celeste Bucci de Santis

sabato 29 marzo 2014

biomasse alcune considerazioni


Oggi all'ex asilo filangieri si è parlato di biomasse:

da wikipedia:

Si intende per biomassa "la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l’acquacoltura, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani". Il compostaggio aerobico è anch'esso una biomassa.

La biomassa durante il processo di putrescenza genera calore e questo calore sotto forma di gas metano fa gola a molti, dato che questa è considerata energia pulita e quindi suscettibile di ricevere incentivi.
Gli incentivi all'uso di un'energia piuttosto che di un'altra dovrebbero essere eliminati perchè generano distorsioni e fanno assegnare fondi a modi non efficienti di generare energia, oltre che pericolosi.
Chiariamo subito che ottenere energia bruciando è pericoloso, perchè si generano microparticelle nocive per l'organismo umano. Anche bruciare legna fa male e direi che un ambientalista dovrebbe fare una buona volta per tutte il sacrificio di non fumare, perchè lo deve a sè stesso, all'ambiente che lo circonda ed alla sua famiglia. Quindi chiariamo che nel decalogo del buon cittadino per una corretta gestione delle risorse, dovrebbe esserci il non bruciare. Le energia che si ottengono bruciando non dovrebbero mai ricevere incentivi...
Il cumulo di rifiuti putrescibili accumulati in modo aerobico, facendo passare l'aria,al decomporsi genera calore e questo calore può anche essere utilizzato, per esempio per riscaldare una piscina, come ha fatto Jacopo Fo ad Alcatraz, non è un crimine.
Quindi ricapitolando, le biomasse, non sono una cosa negativa di per se, è l'uso che se ne fa bruciando il gas che esse producono, che è dannoso. E' poi criminale produrre no-food in agricoltura, per realizzare biomasse per generare energia. Per realizzare biomasse si dovrebbe per esempio usare scarti di potatura. Se gli scarti di potatura invece di essere bruciati, come si fa spesso sui terreni agricoli, venissero accumulati, questa risorsa potrebbe essere utilizzata in tutti i sensi, compostandola e perchè no sfruttando in modo naturale e senza combustione il calore da esse generato.
Celeste Bucci de Santis
29 marzo 2014

Si, si nel compost ci sono terriccio e vermi, e non li abbiamo messi noi, ci sono arrivati da soli...

per fortuna nel giardino dell'ex-asilo Filangieri ci sono tante erbacce, e la compostiera fatta con due reti a marzo di due anni fa (http://associazionemeltingpot.blogspot.it/2012/03/e-labbiamo-fatto-1-corso-di.html)
produce il suo compost eccellente, grazie anche all'aereazione naturale di cui è dotata ed ai vermoni che sono arrivati e con la loro laboriosità hanno disintegrato l'umido e l'hanno trasformato in terreno... facciamolo tutti, compostiamo, sul nostro blog trovate tutte le istruzioni, per qualunque dubbio scriveteci...
Celeste Bucci de Santis
29 marzo 2014
Compostaggio a scuola: sviluppi all'Esperimento 20

La settimana scorsa abbiamo affrontato il problema dell'eccessiva umidità del cumulo (http://associazionemeltingpot.blogspot.it/2014/03/grande-fermento-esperimento-20-continua.html).
Ieri quindi dovevamo verificarne lo stato. 

Nonostante un inizio settimana piovoso, abbiamo osservato una minore umidità rispetto allo scorso venerdì. 

Con l'aiuto dei validissimi piccoli giardinieri, la compostiera è stata alimentata con nuova terra, erba e rametti.


I bambini hanno notato divertiti la presenza dei vermi che continuano a svolgere il loro lavoro di scavo gallerie, aiutandoci a far passare aria nel nostro cumulo che continua a modificarsi.

La trasformazione in compost va avanti...
Buon compostaggio a tutti!


Monica Gigli
29 marzo 2014

mercoledì 26 marzo 2014

Piatto recuperato di stagione, dalla fava, foglie, baccelli e fave....



assodato che tutto della fava è commestibile, ho frullato i baccelli e le foglie con uno spicchio d'aglio e qualche pistacchio, ho dato una scottata in pentolino ed ho aggiunto le fave demi-cuites et voilà, ho condito la pasta...

Celeste Bucci de Santis
26 marzo 2014

sabato 22 marzo 2014

Il compost dell'asilo è pronto e può servire a fertilizzare l'orto in fieri....

grazie a Nagore, che continua a depositare il suo umido insieme alle erbacce, che non mancano mai, nella compostiera dell'asilo, il compost della parte inferiore è pronto, e verrà utilizzato per fertilizzare l'orto.....
si aprirà lo sportellino e si prenderà il compost maturo...
non dimenticate mai di compostare, fa bene alla salute...

Celeste Bucci de Santis
22 marzo 2014

Grande fermento a Esperimento 20: continua l'esperienza di compostaggio

Grande fermento ieri a Esperimento 20. Siamo stati tutto il tempo in giardino, visto che era una splendida giornata. Ma dopo le numerose piogge delle scorse settimane, abbiamo constatato che il nostro cumulo era troppo umido. 



Con i bambini abbiamo affrontato quello che può essere uno dei problemi che si verifica durante il compostaggio, ovviamente se la compostiera è all'aperto.

Tutto quello che c'era da fare era aggiungere della terra asciutta al cumulo. Allora i bambini, armati di rastrello e paletta, hanno preso la terra ed un po' per uno l'hanno messa nella compostiera.
Problema eccessiva umidità: affrontato con successo!















Vi aggiornerò sugli sviluppi.

Alla prossima e buon compostaggio a tutti!

Monica Gigli  


22 marzo 2014

martedì 11 marzo 2014

Compostaggio e ancora compostaggio, specificità e differenze

 
Qualche  dettaglio in più sulle bonifiche verdi e chiarimenti sul compostaggio, approfondiamo, cerchiamo di capire e scopriamo cose sempre più interessanti.
Il compostaggio aerobico permette di arricchire il terreno con carbonio.
Il compost si ottiene dagli scarti vegetali e dal rifiuto umido . Al riscaldarsi durante il processo alla temperatura di 55-60 gradi centigradi permette di sterilizzare eventuali componenti velenose, che possono essere contenute in alcuni elementi vegetali. Il compost ricco in sostanze organiche, ha notevoli proprietà benefiche ed in Germania è stato anche usato per produrre medicine naturali.
Il risultato del processo del compostaggio aerobico è terriccio fertile.
Il processo di compostaggio aerobico realizzato correttamente, con l'aggiunta di sufficienti scarti vegetali, non rilascia cattivi odori nell'ambiente.
Per usare il compost più facilmente si può ottenere:
il the di compost o
la sostanza organica umificata

Il thè di compost si ottiene facendo fermentare il compost in acqua , è poi possibile spruzzare il prodotto così ottenuto e permette di restituire carbonio ai suoli sfruttati dall'agricoltura intensiva.

La sostanza organica umificata è contenuta nel compost ( è un 15-30% di esso) e permette di bonificare i suoli contaminati e di realizzare bonifiche realmente verdi, attraverso una tecnica chiamata lavaggio in situ (soil washing) dei suoli contaminati. Questo perchè il compost contiene vari elementi che permettono la rimozione degli inquinanti.
Gli scarti di questo processo di bonifica possono essere seccati e ritrasformati (se non si vuole bruciarli, data la dannosità dei processi di incenerimento)

Nel caso del letame, ricco in azoto e povero in carbonio, esso è adatto ad essere biodigestato. Il prodotto ottenuto, dev'essere poi sanitizzato, con strutturante al 30% , se si vuole usare per fertilizzare la terra.

Celeste Bucci de Santis
11 marzo 2014